Traduzione Editoria
in evidenza
Premio Giovanni, Emma e Luisa Enriques

A Claudia Zonchetti il Premio Enriques delle Giornate della Traduzione letteraria.

continua
XV Giornate della Traduzione letteraria

Novità

Le XV Giornate della traduzione letteraria si terranno a Roma, dal 29 settembre al 1 ottobre 2017, presso il Casale di San Pio V dell'Università degli Studi Link Campus University, accanto a Villa Doria Pamphilj

continua
Tradurre la letteratura per ragazzi

28 aprile - 27 maggio 2017

È online il programma definitivo del corso.

continua
Premio Carmela Oliviero

30 maggio 2017

Scade il bando del Premio Carmela Oliviero destinato a un traduttore per la sua prima traduzione dallo spagnolo all'italiano.

continua

News | Premio Zanichelli - Giornate della traduzione 2013


Adriana Bottini è la vincitrice del Premio Zanichelli - Giornate della traduzione 2013

 
 

foto bis

Adriana Bottini – voce italiana di James Hilmann - riceve il premio alle XI Giornate della traduzione letteraria.
 
 
Il 18 ottobre 2013, presso l’Università degli Studi di Urbino 'Carlo Bo' (Palazzo Battiferri), sarà conferito il Premio per la traduzione “Zanichelli - Giornate della traduzione letteraria”. L’ambito riconoscimento viene concesso a traduttori letterari per l’insieme della loro attività o a personaggi del mondo culturale che si sono contraddistinti per il loro impegno a favore della traduzione. Il premio verrà consegnato da Lorenzo Enriques (amministratore delegato Zanichelli).
 
La giuria, composta da Ernesto Ferrero, direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino, dal Rettore dell’Università di Urbino prof. Stefano Pivato e da Ilide Carmignani, curatrice con il prof. Stefano Arduini delle Giornate della traduzione letteraria, ha assegnato all’unanimità questa edizione del premio a Adriana Bottini con le seguenti motivazioni:
 
- Per il suo insostituibile apporto alla traduzione saggistica con autori come James Hillman, di cui è ormai la voce italiana, Edward Said, Morton Feldman, Bruno Bettelheim, Carl Gustav Jung.

- Per il contributo che da molti anni reca, con estrema sensibilità, alla traduzione letteraria con le sue interpretazioni di Sylvia Plath, Robert Pirsig, Graham Greene, Iris Murdoch, Flann O’Brien, Mark Twain, Virginia Woolf, V.S. Naipaul e molti altri.

Il Premio si iscrive nel programma delle XI Giornate della Traduzione Letteraria (18-20 ottobre 2013), convegno internazionale curato annualmente, presso l'Università degli Studi di Urbino, da Stefano Arduini e Ilide Carmignani.
 
Il Premio è sostenuto da Zanichelli, dal 1859 impegnata nella diffusione della conoscenza, che ha in catalogo oltre 2 000 titoli, fra cui 300 dizionari di lingua e specialistici.

 
Adriana Bottini nasce a Milano. Un lungo soggiorno in Inghilterra durante l'adolescenza le conferma l'attrazione infantile per il mondo anglosassone. I fermenti che attraversano la società alla fine degli anni sessanta la spingono ad abbandonare le lezioni dell'Istituto di lingua e letteratura inglese, diretto all’epoca da Agostino Lombardo, in favore dell'impegno nell'attualità sociale e soprattutto nel femminismo. Grazie alla Tartaruga, la casa editrice ispirata dal gruppo di Rivolta Femminile, inizia, apparentemente per caso, con la traduzione di scritti inediti di Virginia Woolf, quella che diventerà la sua professione per la vita. Seguiranno le collaborazioni con Feltrinelli (Bruno Bettelheim), Adelphi (James Hillman) e Mondadori (il romanzo e i racconti di Sylvia Plath). Trova nella traduzione di testi di saggistica il campo che meglio esprime e appaga i suoi interessi.

Documenti Correlati


Area Riservata

Hai dimenticato la password?